Migranti E Malattie Infettive: I Miti Da Sfatare

Migrazioni e malattie infettive: i miti da sfatare

Lunedì 25 luglio presso la sede operativa della Comunità Volontari per il Mondo a Porto San Giorgio, abbiamo organizzato il primo incontro formativo sulle malattie infettive condotto dal Dottor Paolo Padovani, ex primario di malattie infettive dell’Ospedale Augusto Murri di Fermo. L’incontro, rivolto agli operatori sociali dei progetti SPRAR della Provincia e Comune di Fermo e del comune di Porto San Giorgio che la nostra Cooperativa gestisce, ha avuto come obiettivo quello di ridurre le barriere conoscitive e relazionali relative ai fattori di rischio per la salute dei gruppi di migranti più fragili, superando semplificazioni e pregiudizi, per favorire un reale esercizio del diritto alla salute per tutti. Il Dottor Padovani, sulla base di dati statistici e della sua quarantennale esperienza, ha posto l’accento sulla scarsa incidenza di malattie infettive come Hiv, Tubercolosi, Epatite B e C tra i migranti accolti nel territorio marchigiano (dati in linea con quelli nazionali) e sul sistema sanitario di accompagnamento, controllo, supervisione a cui i migranti sono sottoposti al pari della popolazione locale. L’acquisizione da parte degli operatori sociali di competenze specifiche su igiene, profilassi e prevenzione,  trasmissibilità delle malattie, stato di salute e segreto professionale contribuirà alla promozione della salute e prevenzione di patologie tra cittadini stranieri e comunità locale.

Cerca